Qualcomm Contro Mediatek: Frecciatine In Uno Spot

qualcomm-snapdragon-600x337

 

Negli ultimi tempi stiamo assistendo sempre più spesso a come diversi produttori di smartphone, Samsung, uno a caso, stiano facendo delle vere e proprie lotte con gli altri produttori per avere la meglio sulle CPU che, ultimamente, hanno a propria disposizione un numero sempre più elevato di core. Tuttavia, non sempre un numero più elevato di processori garantisce prestazioni migliori e adesso vediamo perchè.

Riferimenti (NON) Casuali

Il video realizzato da Qualcomm mostra come spesso, degli innumerevoli core presenti a bordo di uno smartphone, le applicazioni  utilizzino solamente due core, stressando, dunque, solamente i primi due e causando così un notevole spreco. Qualcomm, invece, sostiene che ottimizzando meglio i core presenti su un semplice Quad-Core, il lavoro verrà meglio distribuito tenendo impegnati i processori in modo equo, e non stressando solo uno o due core, evitando di conseguenza un eccessivo aumento di temperature. “Non conta la quantità, ma la qualità!” è il motto di Qualcomm comparso nello spot in fondo l’articolo.

Ogni riferimento, dunque, è puramente (NON) casuale all’azienda cinese Mediatek che ormai da diversi mesi svende dispositivi dotati di processori Quad-Core che, in realtà, valgono meno di un dual core prodotto da Qualcomm. Quindi, l’analisi condotta da Qualcomm si termina con una conclusione più che logica: adesso, avere un numero più alto di core, è solamente una mossa strategica in termini di marketing, ma non di reali prestazioni migliori. Un esempio a caso, la variante octa core di Galaxy S4, rispetto alla normale versione quad core. Voi cosa ne pensate? Meglio la qualità o la quantità?

 

© 2008 Ziogeek.com

Tag: , , , , , , , , ,

Be Sociable, Share!