Moto X: Quanto Costa Il “Made In USA”?

Il nuovo Moto X è finalmente arrivato sul mercato statunitense e dopo i primi “teardown”, IHS ha stimato i costi di produzione che deve sostenere Motorola per poter porre sul nuovo dispositivo la scritta “Assembled in the USA”. Andiamo a vedere in dettaglio. 

moto-x-open-mic

Made In USA VS Made In China

Tutti coloro che possiedono uno smartphone sapranno che la maggior parte di quest’ultimi è assemblata in paesi orientali. La delocalizzazione delle fabbriche, in questi ultimi anni, è stata al centro dell’attenzione di paesi europei, tra cui anche l’Italia, ma anche degli Stati Uniti. Adesso, però, alcune aziende stanno ritornando a produrre in Europa ed anche negli USA visto l’aumentare dei costi di produzione in paesi come la Cina, in cui è necessario anche sostenere costi di spedizione elevati. Il nuovo Moto X è il primo smartphone completamente assemblato negli Stati Uniti. Secondo IHS, il costo di assemblaggio richiede, mediamente, circa 4 o 5 dollari in più sul prezzo di ogni smartphone. I primi “teardown” hanno messo in evidenza che il telefono costa complessivamente circa 221$ e Motorola dovrebbe spendere all’incirca 12$ solamente per l’assemblaggio. IHS sottolinea che il telefono, se fosse stato prodotto in Asia, sarebbe costato leggermente di meno per quanto riguarda la fase di assemblaggio. Basta pensare al fatto che assemblare il nuovo Galaxy S4 costa 8.50$, mentre per l’iPhone 5 vengono spesi circa 8.00$. Con una spesa leggermente inferiore, Motorola non avrebbe potuto porre sul nuovo Moto X la scritta “Made in America“, che, specialmente negli Stati Uniti, permette di attirare una più vasta clientela. IHS tende a sottolineare, però, che i costi calcolati non potrebbero riflettere quelli reali di Samsung ed Apple, ma è noto che assemblare in Cina ha un costo inferiore rispetto agli Stati Uniti. La strategia di Motorola e Google è quella di sottolineare come il nuovo Moto X sia un prodotto realizzato negli Stati Uniti e che ha riportato alcuni posti di lavoro che, negli scorsi anni, si erano spostati in Cina. Cosa ne pensate?

Motorola is advertising the Moto X as the first smartphone ever assembled in the United States, and that comes at a cost. Analysts at market intelligence firm IHS estimate that the cost of domestic assembly might add a $4–$5 premium to the price of every smartphone.

Link | TheVerge

© 2008 Ziogeek.com

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Be Sociable, Share!